In:News

Progetto Prevenzione Vista -Ottica BuaGli occhi aprono ai bambini una finestra sul mondo.

La loro visione si affina nel corso della crescita grazie alla loro qualità visiva; soprattutto l’apprendimento scolastico non può prescindere da una visione integra ed efficiente. Il sistema visivo dei bambini è assai flessibile fino ai 7-8 anni di vita.

È chiaro che se tale sistema presenta delle inefficienze c’è la possibilità che si presentino anche delle difficoltà di tipo percettivo, motorio e posturale.

Nell’età dello sviluppo, nella quale la visione è dinamica e flessibile, sono necessari controlli costanti (almeno ogni 12 mesi) e quando opportuno vanno integrati degli insegnamenti e consigli sulle più adeguate posture da assumere per studiare.

A tale proposito è utile, oltre che una visita oculistica, anche il parere di un Ortottico, esperto in educazione visiva e postura.

portabook

Un consiglio è quello di osservare attentamente la postura del proprio figlio che se avrà un disturbo visivo potrà tentare di compensarlo con atteggiamenti non sempre corretti quali posizione anomale del capo(torcicollo oculare), alzata di una spalla rispetto all’altra e scogliosi.

Sarà questo il caso in cui diventa utile rivolgersi ad un Ortottico e successivamente ad un Oculista, entrambi esperti di disturbi visivi.

SUGGERIMENTO: quando i vostri figli studiano assicuratevi che ci sia abbastanza luce, che siano seduti correttamente sulla sedia e che i libri siano in una posizione leggermente inclinata rispetto al corpo ed in particolare agli occhi.  a tale proposito sarà utile uno strumento quale il “Leggicomodo Portabook” ottimo supporto per far leggere un libro a vostro figlio in modo inclinato e in modo che la schiena rimanga il più possibile dritta durante il tempo di studio.